Tim "scarica" Belen. L’italiana Bianca la rimpiazza negli spot

L’azienda sostituisce l’argentina con la Balti, supermodella lontana dal mondo del gossip

Accidenti, che batosta! Poco prima dell’inizio di Sanremo, cosa combinano a Belen? Che spunta il nome della bellissima, italianissima, per giunta sposatissima, super top model che prenderà il suo posto negli ambiti spot della Tim. Lo ha rivelato il settimanale Chi: il nuovo volto femminile della compagnia di telefonini è Bianca Balti, una meraviglia di ragazza nata e cresciuta nella profonda provincia milanese, in quel di Lodi, e filata dritto a sfilare per Dolce & Gabbana, posare per Dior e campeggiare sul calendario Pirelli fotografata da Karl Lagerfeld. Sarà lei che da metà marzo avvicinerà i telefonini al suo stupendo visino per reclamizzare le offerte della grande marca telefonica. Ma senza avventurarsi in improbabili missioni accanto a Christian De Sica. I nuovi sketch avranno un cast completamente diverso e Bianca sarà il personaggio femminile di un format più corale, con molti nomi famosi. Tutto già deciso da tempo dai vertici della Telecom: il contratto con Belen scadeva naturalmente a fine febbraio (fortunata coincidenza con il Festival 2011), però per la showgirl conoscere il volto della sostituta a poche ore da un momento decisivo della carriera, farà effetto. Perché un conto è girare uno spot, un altro calcare il palco dell’Ariston.

Insomma, speriamo che la Rodriguez sia troppo presa dalle prove e dalle notizie vorticose che girano su di lei per soffermarsi sulla rivale di ingaggi pubblicitari. Perché, a leggere la biografia di Bianca, c’è da morir d’invidia: nella triade delle top model italiane insieme a Eva Riccobono e Mariacarla Boscono, 27 anni a marzo, sposata con il fotografo Christian Lucidi, ha una bambina, Matilda, di tre anni, vive a New York, ha già girato un film con Abel Ferrara (Go Go tales) e sfilato sulla passerella del Festival di Cannes insieme ad Asia Argento. Insomma, una carriera e una vita luminosa senza uno straccio di chiacchiera, di gossip, di fidanzati di nome Corona, di attese fuori dai tribunali, di coinvolgimenti in storie di discoteche e cocaina, di indiscrezioni dal tono: è incinta, non lo è, sì ma solo un po’. Intendiamoci, non è che Belen abbia fatto una carriera meno fulminante: pure lei nata nel 1984 (a Buenos Aires), in poco tempo (e grazie alla solita Isola dei famosi), è arrivata in un salto a Scherzi a parte e al cinepanettone Natale in Sudafrica (vabbè Parenti non è Ferrara, però...). Il fatto è che la showgirl ha condito tutto questo con una tale dose di pettegolezzi da non capire più dove comincia il talento e dove finisce l’operazione di marketing.

Dunque, la Tim per la nuova campagna pubblicitaria ha puntato su un personaggio più posato, dalla vita semplice, con un’immagine più che pulita. Invece Belen a Sanremo dovrà dimostrare di essere brava anche spogliata da tutto il chiacchiericcio che l’avvolge come in una nube. Già da giorni si rincorrono voci (fatte circolare ad arte?) di una rivalità a distanza con la partner sanremese, Elisabetta Canalis.

L’attrice sarda si sarebbe ritagliata una parte più «alta», riservandosi le interviste agli ospiti internazionali (Robert De Niro, i Take That), mentre alla showgirl argentina lascerebbe il compito di esibirsi in balli e canti. Robe da pigliarsi per i capelli se non ci si dovesse occupare di arginare (o alimentare) gli altri gossip. Come quello che ha tenuto banco per una settimana sullo stato di gravidanza della bella argentina con tanto di annunci medici: «Ha qualche giorno di ritardo...» Insomma un vortice di follie che ha portato il presentatore Morandi a lanciare un avvertimento. Ieri, dopo aver incontrato il Capo dello Stato cui ha consegnato il cd delle canzoni per i 150 anni, ha detto: «Le canzoni ci sono e sono belle. Manca che la squadra vada d’accordo sul palco...» Insomma, messaggio chiaro. Tanto quanto l’invito a Fabrizio Corona a non farsi vedere in riviera. Insomma, meno gossip, poche liti e nessuno spot!