Dal tipico forno in argilla i sapori dell’India del nord

Chiude il 5 agosto per una breve pausa estiva il «Sarla», ristorante indiano sobrio e curato con cucina a vista. Qui si possono gustare i piatti dell'India del Nord, cucinati nel tipico forno cilindrico rivestito di argilla. Dagli antipasti a base di schiacciatine di legumi, fagottini ripieni e involtini (squisiti quelli di spinaci e granchio) ai piatti tandoori: carni, pesci e verdure tagliati a bocconcini, marinati e cotti per pochi minuti ad alta temperatura così da mantenere intatta la qualità del cibo. E ancora curry, ragù di vegetali, risi in umido e una scelta di diversi tipi di pane. Da provare i formaggi magri preparati secondo antiche ricette - uno fra tutti il Paneer Nilgiri alla tandoori - e gli ottimi dolci: qui il gelato indiano, delizioso, si chiama Kulfi. E per finire, un suonatore di sitar accompagna pacatamente le serate. Servizio ottimo. Info: Sarla, via Stampa, 4 Milano. Tel. 02 89095538. Prezzo medio 25 euro bevande escluse. A pranzo anche menu fissi. La cucina chiude alle 23. Prenotazione gradita alla sera. Chiusura sabato e domenica a pranzo.