Un tir perde un carico di vetro Tre chilometri di coda sull’A7

Ha fatto tutto da solo. Il mezzo pesante che sbanda, forse per l’eccessiva velocità o forse semplicemente perché ha perso il controllo del veicolo in un tratto di strada particolarmente trafficato e anche particolarmente difficile pieno di curve com’è per un bestione grande e poco adattabile a quel tipo di percorso, come un camion.
Fatto sta che i l tir rovescia il suo carico di vetro sull’asfalto e manda in tilt per qualche ora tutta la circolazione della A7. Tanto che gli operatori autostradali e le pattuglie della polizia stradale intervenuti sul posto, insieme al personale medico che per fortuna non rilevano feriti, decidono di chiudere del tutto il tratto dell’autostrada che da Milano va verso Genova tra Bolzaneto e il bivio con l’A12.
Ma per quanto siano stati tempestivi gli interventi, l’incidente del camion crea subito un chilometro di coda di macchine in direzione sud. Il consiglio per chi deve percorrere quel tratto di strada, spiega Autostrade per l’Italia, è di cambiare rotta, e prendere la diramazione A26-A7 per poi raggiungere Genova attraverso l’A26.
Finalmente dopo due ore di blocco totale, la Genova Serravalle viene riaperta al traffico. Ma fino a tardo pomeriggio le macchine sono costrette a viaggiare a una sola corsia di sorpasso e inevitabilmente si creano altre code e altri rallentamenti. In serata sono ancora tre i chilometri a tappo in direzione sud, all’altezza di Genova-Bolzaneto.