Tirreno-Adriatico: tappa e maglia a Scarponi, bene Basso

Nella frazione decisiva, arrivo a tre: il corridore di casa batte allo sprint Garzelli e il rientrante campione varesino, comunque autore di un'ottimo test. Oggi conclusione-passerella

Michele Scarponi ha vinto la sesta e penultima tappa della Tirreno-Adriatico, 235 km da Civitanova Marche a Camerino, conquistando la maglia di leader della corsa dei due mari.
Il corridore della Diquigiovanni-Androni, squalificato nel 2007 per 18 mesi per il suo coinvolgimento nell'Operacion Puerto, ha battuto in un arrivo a tre Stefano Garzelli (Acqua & Sapone) e Ivan Basso (Liquigas).
Scarponi è ora al comando della classifica generale davanti a Garzelli e al tedesco Andreas Kloeden, che oggi ha perso oltre un minuto.
Domani ultima tappa, che salvo colpi di scena imprevisti, non dovrebbe mutare la classifica generale. È infatti una frazione per velocisti quella che coprirà i 169 km attorno a San Benedetto del Tronto, un test per la Milano-Sanremo di sabato prossimo.