Tiscali, Wind ha presentato l'offerta d'acquisto

Il gruppo del finanziere egiziano: &quot;Siamo interessati soltanto agli asset italiani&quot;. Nella <em>short list</em> dei pretendenti anche Vodafone, Fastweb, BSkyB e Virgin. L’ad di Tiscali: &quot;La porta è aperta a nuove opzioni&quot;

Milano - Il patron di Wind, Naguib Sawiris, ha confermato di aver presentato un’offerta per l’acquisto di Tiscali. Il gruppo del finanziere egiziano è nella short list dei pretendenti, insieme a Vodafone, Fastweb, BSkyB e Virgin. Intanto l’ad di Tiscali, Mario Rosso, ha fatto sapere che il cda sta "considerando" tutte le manifestazioni d’interesse ma che "la porta è aperta a nuove opzioni".

L'offerta di Wind Il patron di Wind, Naguib Sawiris, ha confermato di aver presentato un’offerta per l’acquisto di Tiscali. In un’intervista telefonica con l’agenzia Bloomberg, il finanziere egiziano ha precisato che il suo gruppo è nella short list dei pretendenti, che secondo indiscrezioni sarebbe composta, oltre che da Wind, da Vodafone, Fastweb, BSkyB e Virgin (non è da escludere che Telecom rientri in partita successivamente). "Siamo stati selezionati nella short list di Tiscali", ha precisato Sawiris che non ha voluto però fornire indicazioni sull’entità del valore dell’offerta messa sul piatto dell’operatore sardo. "Abbiamo presentato un’offerta per la totalità del gruppo ma siamo interessati soltanto agli asset italiani - ha proseguito il magnate egiziano - se ci aggiudicheremo la società cercheremo un partner per cedere le attività inglesi". Sawiris ha comunque precisato di non aver ancora contattato un potenziale alleato per gli asset britannici di Tiscali perché "al momento non conosciamo i nomi degli altri offerenti" entrati in short list.

La vendita del gruppo Tiscali a marzo ha dato mandato a Banca Imi (Intesa SanPaolo), JpMorgan e allo studio Borghesi Colombo e Associati per valutare un eventuale vendita del gruppo. Intanto, in Piazza Affari il titolo sta limando le perdite registrate in mattinata e cede ora l’1,72% a 2,46 euro. Il consiglio d’amministrazione di Tiscali sta, infatti, "esaminando e considerando" tutte le manifestazioni d’interesse pervenute dai potenziali acquirenti, ma "il mercato è dinamico e nuove opzioni potranno arrivare nelle prossime settimane, la porta è apertà". "Confidiamo di trovare una buona soluzione", ha aggiunto l’amministratore delegato dell’operatore telefonico, Mario Rosso, precisando che il consiglio sta "lavorando nell’interesse della società".