Titoli azionari vicini alla revoca dalla quotazione

Borsa Italiana ha avviato la revoca dalla quotazione delle azioni dell’Alitalia dalle contrattazioni di Piazza Affari. Lo ha reso noto il commissario straordinario, Augusto Fantozzi. La procedura, spiega una nota, è stata avviata sulla base del Regolamento dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana. Il titolo è sospeso dalle contrattazioni dal giugno 2008, e la sua revoca è conseguente alla procedura concorsuale cui il gruppo è sottoposto. Le azioni, di fatto, non posso più essere negoziate. Un’«incetta» a scopo di minusvalenze e di benefici fiscali, come avvenne per Parmalat, non avrebbe esito, poichè in passato l’Agenzia delle entrate si pronunciò negativamente.