Titoli di Stato in attesa

Bocce ferme per i titoli di Stato europei, in attesa che le banche centrali confermino la tendenza a un aumento dei tassi ufficiali. Il Bund ha recuperato rispetto a martedì, mentre i Btp si sono mossi nei due sensi, dopo l’asta Bot a 3 e 12 mesi, che ha visto i rendimenti crescere ancora e, per la serie annuale, riportarsi vicino al 3,3%. Si intensificano gli annunci di nuove emissioni da parte delle banche: Veneto banca sta per lanciare un prestito da 100 milioni e le prenotazioni avrebbero raggiunto già 130 milioni.