Titoli di Stato disorientati

I mercati europei dei titoli di Stato sono apparsi ieri disorientati per i timori di una nuova stretta monetaria negli Usa. Il Bund è rimasto sotto i livelli di lunedì, mentre tra i Btp si rafforzano solo marginalmente le serie «lunghe». Scarse indicazioni sul futuro dei rendimenti sono venute dalle aste del Tesoro di ieri: per il Cct, scadenza 2012, il rendimento lordo è stato del 3,13%, in rialzo di 8 cent sull’asta precedente; in ribasso di 12 cent il rendimento del Btp decennale al 4,16%, mentre per il Btp a 3 anni, il calo è stato di 17 cent al 3,43 per cento.