Titolo ai massimi Oggi il cda decide l’acconto

Seduta sotto i riflettori per Eni che ha toccato i suoi massimi storici a quota 25,18 euro intraday. Volumi forti: sono passati di mano oltre 38 milioni di titoli contro una media giornaliera degli ultimi trenta giorni di circa 23 milioni. Sull’andamento del titolo hanno influito le aspettative sul cda di oggi. Conti semestrali ed extra dividendo saranno infatti i punti centrali all’esame. Il gruppo dovrebbe annunciare un utile netto al 30 giugno attorno ai 4,34 miliardi, in crescita del 29,1% rispetto al primo semestre 2004. Oltre alla semestrale, il consiglio guidato da Paolo Scaroni sarà chiamato a deliberare la distribuzione di un acconto sul dividendo 2005. Indicazioni ufficiali sull’entità dell’anticipo non sono disponibili ma si prevede in 0,45 centesimi il possibile anticipo sul dividendo 2005, mentre l’ammontare per l’intero anno potrebbe essere di un euro, analogo a quello del 2004.