«Titolo a tavolino? Meritato, se c’è chi ha barato...»

Un’eventuale vittoria a tavolino nel mondiale di Formula 1 sarebbe per la Ferrari una vittoria comunque meritata. Lo ha detto il presidente Luca Cordero di Montezemolo al Salone dell’auto di Francoforte: «Qualora risultasse che qualcuno ha vinto in modo non corretto, illegale o non sportivo, la vittoria a tavolino sarebbe meritata». Comunque per il presidente della casa di Maranello «questa vicenda è una brutta storia che fa male, e quando le cose fanno male, meno se ne parla e meglio è».
Intanto, secondo alcune indiscrezioni, la Mercedes potrebbe acquistare la maggioranza delle azioni McLaren in caso di sanzioni e creare un nuovo team, la cui base resterebbe comunque a Woking, in Inghilterra.
E, a conferma che la Formula 1 sta diventando un «tutti contro tutti», la Fia ha ieri ammesso «che i legali della McLaren hanno recentemente portato alla nostra attenzione alcuni elementi relativi alla Renault». La Fia, però, «ha ricordato alla McLaren che il consiglio mondiale, domani, si occuperà solo di quella indagine» cioè la spy story a danno della Ferrari. La Renault sarà, eventualmente, oggetto di un altro procedimento. «La Renault ne è al corrente ed è pronta a collaborare pienamente».