Tlc e concorrenza sotto la lente di Calabrò

All’esame dell’Autorità delle comunicazioni ci sarà, domani, anche la vicenda del presunto uso scorretto da parte di Telecom Italia di dati su clienti passati alla concorrenza per «riconquistarli» (il cosiddetto winback). Lo ha annunciato il presidente dell’Authority, Corrado Calabrò, alla presentazione del «catasto delle frequenze» con il ministro delle Tlc, Paolo Gentiloni. Intanto dalla rilevazione dell’Istat si evince che le linee telefoniche mobili in Italia sono 63,2 milioni. Nel 2004 le 44 imprese di telefonia fissa e mobile hanno fatturato 44 miliardi di euro con 90mila addetti. Le carte telefoniche prepagate attive sono 55,7 milioni, mentre le linee Umts (il sistema di telecomunicazione mobile di terza generazione) 3,7 milioni. Le linee telefoniche fisse analogiche o digitali in funzione sono 29 milioni.