Toaff, un articolo per spiegare il libro

Lo storico Ariel Toaff, autore del controverso libro Pasque di sangue, chiarirà la sua posizione su una rivista scientifica: lo scrive il quotidiano israeliano Haaretz, senza specificare il nome della pubblicazione. Toaff, che ha chiesto la sospensione della distribuzione del libro in seguito alle polemiche, vuole ora chiarire che gli ebrei di Trento non uccisero il piccolo Simonino, né altri bambini cristiani, né usarono il sangue di cristiani morti: all'epoca veniva infatti venduto sangue cavato da donatori viventi. Lo storico vuole anche sottolineare che la vicenda coinvolse elementi estremisti di una piccola comunità askenazita. Sotto accusa anche il titolo e la copertina del libro, che rappresenta il sacrificio di Isacco. Toaff sosterrà che entrambi sono stati scelti malgrado le sue proteste.