Tocai da favola a Colle Duga

I fenomeni del Collio friulano, da Schiopetto a Manferrari, da Puiatti a Gravner, hanno avuto il merito di produrre bianchi di valore mondiale e anche quello di stimolare una nuova classe di produttori. Tra questi spicca Damian Princic, 35enne vignaiolo di Cormons, 0481.61177, colleduga.com. Sul Colle Duga in località Zegla, a due passi dal confine con la Slovenia, produce vini autentici, personali, godibili. Tra questi, il Collio Tocai Friulano 2006 (cercasi pseudonimo vincente per il prossimo anno) è tra quelli che meglio esprimono lo spirito e la materia di questa Terra. Profuma di erbe e pompelmo, ma senza la noia di un sauvignon qualunque, per intendersi. È discreto, elegante, succoso e sapido al palato, in enoteca a 13 . Non lontano, in località Subida, c'è la storica trattoria al Cacciatore di Josko Sirk. Sai che goduria col prosciutto di Gigi D'Osvaldo...