Come toccare con mano la formazione del plasma

La formula «toccare con mano», ovvero la possibilità per i visitatori di interagire con oggetti e situazioni, è da sempre il filo conduttore delle mostre del Festival della Scienza di Genova: le «Meraviglie della Scienza» - Palazzo Ducale, Loggia degli Abati, piazza Matteotti 9, dal 26 ottobre al 7 novembre - presenterà dunque, con questa formula, le proprietà dei materiali che hanno segnato i passi più importanti, dalla preistoria alla miniaturizzazione dei computer, tanto quelli che utilizziamo quotidianamente quanto le sorprendenti caratteristiche di quelli più innovativi, impiegati dallo sport come dalla medicina in applicazioni impensabili anche solo una decina di anni fa. Il pubblico avrà la possibilità di osservare la formazione del plasma, di scoprire come funzionano i più moderni microscopi o ancora di conoscere gli OLED, i materiali per le lampadine del futuro. La mostra è ideata e realizzata da Università degli Studi di Genova e CNR-INFM, con il contributo di Telecom Progetto Italia.