Tod’s premiata dagli analisti

da Milano

Vigilia di trimestrale nel segno dell’ottimismo per Tod’s. A Piazza Affari il titolo ha segnato un progresso dell’1,4%, anche grazie al giudizio positivo degli analisti. Cazenove ha migliorato la raccomandazione, assegnando un «outperform» da «in-line» e alzando a 68 euro (da 63,6) il prezzo obiettivo. La valutazione riflette la fiducia nelle vendite natalizie di Tod’s e le migliori stime sul margine Ebitda 2008. Per il quarto trimestre, Cazenove stima vendite a 129,6 milioni (più 21%).
Anche Caboto ha alzato il target price a 70,5 euro per azione (in precedenza erano 66,5 euro): la raccomandazione rimane Add, nonostante la debolezza del titolo nell’ultima settimana, in cui ha segnato una contrazione del 5,1%, sull’onda dei timori per i conti dell’ultimo trimestre. Secondo gli analisti di Caboto, invece, i risultati non dovrebbero soffrire troppo del rallentamento delle vendite dell’abbigliamento, compensato dalla crescita di scarpe e pelletteria (più 19% e 335 rispettivamente), in linea con quella realizzata nello stesso periodo dell’anno precedente.
Da parte della società guidata da Diego Della Valle, Caboto si attende, quindi, insieme all’annuncio di vendite in linea con le stime per l’intero anno (568 milioni di euro), l’indicazione del mantenimento di trend di crescita a doppia cifra per il fatturato 2007, sorretto dall’aumento più che proporzionale delle vendite nei Paesi extraeuropei. Secondo uno studio di Crédit Suisse, al contrario, Tod’s (prezzo obiettivo a 54,7 euro) è tra i marchi su cui la riduzione dei consumi in Usa e Giappone si rifletterà di più, insieme a Bulgari (9,5 euro) e Luxottica (20,3 euro): per queste aziende il giudizio è «underperform».
In controtendenza, Safilo (5 euro), che riceve dai broker una raccomandazione «outperform», grazie al suo piano di rilancio che farà sentire i suoi effetti positivi nel 2007.