Tod’s, utili e dividendi boom salgono del 25 per cento

da Milano

Archiviato l’esercizio 2006 con un utile netto consolidato di 66,1 milioni, in crescita del 23,8%, Tod’s ha iniziato il 2007 «con ottimi dati di vendita», tanto che il suo presidente e amministratore delegato, Diego Della Valle, conferma le stime di una crescita a doppia cifra di fatturato e profitti.
I risultati del 2006 - definiti «eccellenti» nella nota di accompagnamento ai dati - «sono un chiaro segnale della validità delle scelte strategiche in atto, che ci daranno risultati ancora più significativi nell’esercizio corrente e nei prossimi. L’anno in corso - osserva Della Valle - è iniziato con ottimi dati di vendita e molto positiva appare anche l’accoglienza delle collezioni del prossimo inverno. Pertanto, prosegue l’imprenditore marchigiano, «posso confermare le nostre attese di ottenere una crescita a doppia cifra di fatturato e profitti. Inoltre - conclude l’imprenditore - sono lieto di poter offrire ai nostri azionisti un ulteriore aumento del dividendo, nella consapevolezza di mantenere intatte le prospettive di crescita del gruppo, grazie alla solidità patrimoniale che da sempre ci caratterizza». Ai soci sarà proposto un dividendo di 1,25 euro per azione, il 25% in più rispetto a un anno fa, con stacco il 21 maggio, informa ancora la nota del gruppo, il cui fatturato consolidato ammonta a 573 milioni (più 13,9%). Il titolo Tod’s ha chiuso in rialzo dell’1,94%.