Todi Arte chiude con seimila spettatori

Seimila spettatori hanno visitato Todi Arte Festival che si è chiuso sabato. «Solitamente le conferenze stampa sono fatte per giustificarsi, questa invece è per ringraziare» ha detto il direttore artistico Maurizio Costanzo. I numeri sono vincenti: 6.000 spettatori, 134 artisti che si sono esibiti nel corso del Festival, 56 tecnici impegnati negli allestimenti, 76 articoli usciti sulla stampa italiana. Solo per lo spettacolo di Pupi Avati, Sorella luna e le stelle, si sono registrati 650 spettatori, per le rappresentazioni al teatro Comunale di Todi un totale di circa 1.500 presenze, per l’appuntamento quotidiano del cabaret, S’è fatta notte, un totale di 900 spettatori con diverse serate di tutto esaurito. Costanzo ha già lanciato il tema del prossimo anno: «Sogno o realtà».