La Toffanin si confessa: «Mi piacciono Floris e D’Alema»

Tra politica e spettacolo. Silvia Toffanin (nella foto) racconta il suo solido legame con Pier Silvio Berlusconi, con il quale sta cercando casa. E di loro dice «siamo riusciti a creare un mondo nostro, un rifugio in cui trovare serenità. E poi ci divertiamo a scherzare su tutto, siamo una coppia alla “Sandra e Raimondo”». La conduttrice di Verissimo e Nonsolomoda, intervistata da Chi, il settimanale diretto da Alfonso Signorini in edicola oggi, distribuisce le sue personali pagelle sui protagonisti del piccole schermo e della vita pubblica. «In tv mi piace Floris. È chiaro, pacato e rappresenta una nuova generazione, la new wave». Proprio la trasmissione Ballarò che il Cavaliere ha suggerito ai suoi di evitare per l’eccessiva rissosità. Ma la Toffanin ha spezzato una lancia anche per D’Alema: «Mi piace. È bravo a comunicare, un antipatico di successo».