Toh, chi si rivede: Fini Ma soltanto come sub

Con le pinne, fucile ed occhiali. In mezzo al mare, al largo dell’isola di Giannutri, si presenta così il presidente della Camera Gianfranco Fini (nella foto) al fotografo della rivista Chi, in edicola: immortalato mentre sta per compiere la sua mission impossibile. Il compito impossibile non consiste nel rianimare Fli - la sua creatura politica, che da un po’ dà segni di cedimento - ma nel raggiungere il relitto della nave Marsala, affondata nel 1913. «Un’ immersione - come precisa il servizio - solo per subacquei molto esperti». Fini si dimostra all’altezza del compito: sfida le insidie, e la visibilità scarsa, e tocca il relitto, senza farsi trascinare dalle correnti. Almeno quelle marine.