Tokio dice no agli americani

da Tokio

Consiglio di Sicurezza? No, grazie. Il Giappone risponde picche alla proposta statunitense per un allargamento dei seggi permanenti che lo includano con un solo altro Paese e resta fedele al cartello con il quale ha proposto una riforma dell’Onu che all’alleato americano non piace.
Il premier Koizumi ha deciso di continuare a sostenere il cosiddetto Gruppo dei Quattro, del quale fa parte insieme con Germania, India e Brasile. Gli Stati Uniti sono il più stretto alleato di Tokio e Koizumi ha ammesso che la proposta Usa mette il Giappone «in una posizione estremamente delicata, ma non possiamo pensare solo ai nostri interessi».