A Tokio sotto l’albero una torta ai diamanti

Il «dolce» pesa 50 carati e nasconde cento pietre preziose

Non c'è Natale che passi in Giappone senza qualche stravaganza da prima pagina: sebbene quest'anno se ne fosse già registrata una degna di nota, la bambolina di «Hello Kitty» tempestata di rubini e zaffiri da 120.000 euro, arriva ora la notizia che a Osaka è in vendita una torta natalizia al «gusto» di diamanti, dal valore complessivo di ben 100 milioni di yen (645.000 euro). Commercializzata in un solo esemplare da una catena di grandi magazzini di lusso, la creazione si presenta come un dolce al cioccolato dalle forme irregolari, con numerosi ornamenti (commestibili) tra cui spicca un goloso e suggestivo albero di natale stilizzato. Alla base del dolce le decorazioni da primato: 100 diamanti provenienti dal Sudafrica, per un totale di circa 50 carati. Alla stregua di un'opera d'arte, l'esclusiva torta rimarrà in vetrina per essere ammirata da tutti i comuni mortali fino al 25 dicembre, e solo dopo sarà consegnata all'eventuale acquirente. «Vorrei che fossero le donne, in particolare, ad apprezzare la combinazione insuperabile tra i dolci e lo scintillio dei diamanti», ha detto la creatrice Masami Miyamoto. Evento esclusivamente commerciale, la festività del Natale gode di una popolarità sempre crescente in Giappone, sia per l'atmosfera festosa ed esotica (le vetrine dei principali grandi magazzini vengono addobbate già da fine ottobre), sia per il fatto che precede di poco il Capodanno, vera festa tradizionale nipponica.