Tokyo, suicidio colletivo Morti 4 ventenni in auto

I corpi trovati da un escursionista in un bosco a sud-ovest di Tokyo. Auto chiusa a chiave, portiere sigillate da nastro adesivo. Casi in aumento in Giappone

Tokyo - Quattro uomini sono stati trovati morti asfissiati all’interno di un’automobile in un bosco vicino a Tokyo. Lo ha annunciato la polizia, che sospetta si tratti dell’ennesimo suicidio collettivo. I corpi dei quattro uomini, tutti di circa vent’anni sono stati trovati da un escursionista in un bosco nella prefettura di Kanagawa, a sud-ovest di Tokyo. L’automobile era chiusa a chiave, le portiere erano accuratamente sigillate da nastro adesivo e all’interno della vettura è stata trovata una stufa a carbone. I casi di suicidio collettivo sono aumentati in Giappone negli ultimi anni.

Nel 2005, sono morte in questo modo 91 persone contro le 55 del 2004 e le 34 del 2003. Nella maggior parte dei casi, le persone che avevano deciso di morire insieme si erano date appuntamento su Internet senza essersi mai incontrate prima. Il Giappone ha uno dei tassi di suicidi più alto del mondo e il governo si è dato come obiettivo quello di farlo diminuire dai 24,2 suicidi ogni 100 mila abitanti a 19,4 nel 2016, riducendo la pressione sociale che spinge molti giapponesi a darsi la morte.