Toldo e Bucci, che piovre

PARMA
8 BUCCI. Portiere con le molle. Nonostante l’età gran riflessi: devia e para di tutto un po’. Salva il risultato.
6,5 FERRONETTI. Ercolino sempre in piedi e quasi mai battuto da ci cerca l’aggiramento.
6,5 CANNAVARO. Lineare, sbanda poco e raccoglie molto.

7 COUTO. Nei momenti difficili è il solito salvagente.

6 BONERA. Tranquillizzante nel suo grigiore.

6,5 GRELLA. Fa legna per tutti, senza badare all’estetica.

7 SIMPLICIO. Centro di gravità del centrocampo del Parma. Il gol è un tocco da serpente.
5 PISANU. Corre ma è insipido (12’ st DESSENA 6. Tappa qualche buco).
6,5 MARCHIONNI. Anima infaticabile.

7 BRESCIANO. Pelatone tutto pepe: il pericolo numero uno.

5,5 CORRADI. Con Materazzi sono scintille, quando non picchia imbrocca qualcosa. Ma si mangia un gol.
7 Allenatore BERETTA. Bel gioco e gran portiere.
INTER
7,5 TOLDO. Tre parate salvano l’Inter dal naufragio: è tornato un gattone con le unghie.
5 J.ZANETTI. Difensivamente un colabrodo. Sarebbe ora di fargli il tagliando.
6,5 SAMUEL. Deve usare mille tentacoli e altrettanti interventi quando la squadra va in crisi difensiva.
6,5 MATERAZZI. Botte e risposta con Corradi. Ma di testa è quasi invalicabile.
4 WOME. Si fa pescare come un pollo sul gol di Simplicio. Palla al piede mette paura: ai suoi (31’ st MARTINS 5. Ininfluente).
7 STANKOVIC. Gioca dovunque, spesso con buone soluzioni. Mitraglia la porta, prova mille cross. Ce ne vorrebbero altri quattro.
6,5 VERON. Ogni tanto gli cascano le braccia nel vedere tanto spreco: lui gioca calcio, altri il ciapano.
6 CAMBIASSO. Si perde in una sorta di anonimato. Lavora di routine e fatica davanti a Simplicio.
6 CESAR. Timidi segnali di ripresa: qualche buon cross.

4 ADRIANO. Quella della partita era l’ora del sonno quotidiano. Se cambiasse fuso? Esce fra gli applausi del pubblico: ovvio, ha giocato per il Parma (26’ st CRUZ 6. L’attaccante che va più vicino al gol).
4,5 RECOBA. Dopo i primi cinque minuti, ai limiti della vergogna. Quando tira fa solletico.
5,5 Allenatore MANCINI. La squadra fatica a segnare.
6 Arbitro TAGLIAVENTO. Ammonisce tanto, Corradi un po’ tardi.