Toldo non perde colpi, Wome non sbaglia niente

INTER
6,5 TOLDO. Due interventi valgono una partita. La rinascita non perde colpi.
5,5 J.ZANETTI. Dalla sua parte la Lazio trova burro. Meglio quando attacca.
6 CORDOBA. Rocchi lo imbarazza: se la cava.
7 MATERAZZI. Sembra un polpo che mette tentacoli dovunque. Gigantesco di testa, si esalta negli interventi acrobatici. Titolare a pieno merito. Piccola imperfezione di piazzamento sul gol di Pandev.
6,5 WOME. Quello di qualche mese fa doveva essere il fratello sbagliato. Questo sbaglia quasi niente. Tosto dietro. Pericoloso al tiro.
6,5 FIGO. Fa piccole grandi cose, gol compreso. Impreciso nei passaggi.
5 KILY. (Dal 25’ st) Svogliato.
6,5 VERON. Anima guerriera al servizio di tutti. Trova poche illuminazioni, ma una vale il secondo gol di Recoba.
6,5 CAMBIASSO. Meno appariscente di altre volte, però assolutamente concreto.
5,5 CESAR. Ancor timido nell’infilarsi nel gioco. Va molto per tentativi.
5,5 ADRIANO. Il gol questo sconosciuto. Poi tanto lavoro da gregario non sempre illuminato.
S.V CRUZ. (Dal 39’ st) Entra e rischia di segnare due gol.
7,5 RECOBA. Ieri la sveglia è suonata all’ora giusta. Piede caldo, testa fredda ed è stato raccolto.
6PIZARRO. (Dal 33’ st) Indaffarato.

7 ALL. MANCINI. Bel gioco, talvolta sono gli uomini a tradire.
LAZIO
7,5 PERUZZI. Portierone in almeno quattro situazioni. Senza di lui era diluvio.
4,5 ODDO. Recoba lo fa finire dietro la lavagna: errore da dilettante sul gol che ha steso la Lazio.
6 CRIBARI. Piglio da guerriero d’area.

5,5 SIVIGLIA. Ogni tanto si perde.

5,5 ZAURI. Rimorsi di coscienza per due gol.
6 BEHRAMI. Un po’ frenato.

5,5 LIVERANI. Perde troppe palle.

5 DABO. Timidone a ritmo di diesel.

6 MAURI. Confusionario, ma almeno lotta dappertutto.
6,5 PANDEV. Pericolo costante. SV TARE (Dal 31’ st). SV BONANNI (Dal 40’ st).
6 ROCCHI. Tiene in apprensione la difesa senza trovare il colpo del ko.
5,5 ALL. ROSSI 5. Sofferenze difensive. Ma con gli uomini contati non può di più.
6 ARBITRO PIERI. Evita protagonismi negativi.