Toldo è quasi un muro Iaquinta stella part time

da Torino
JUVENTUS
5 BELARDI. Salvato dal palo sul tiro di Maniche, più altre indecisioni assortite.
5 BIRINDELLI. Inguardabile nella copertura sul primo gol di Balotelli. Dal 23' st CAMORANESI 5: rientra dopo due mesi e si fa buttare fuori
6,5 STENDARDO. Fa il suo dovere, anzi di più: ci mette la testa nell’azione che porta al 2-1.
5 LEGROTTAGLIE. Ha il torto di far girare comodamente Balotelli nell’azione del 3-2 per l’Inter.
6 MOLINARO. La buona volontà non manca mai, i piedi a volte sì.
6 SALIHAMIDZIC. Non arriva mai sul fondo, però Maxwell non fa male. Suo il mani che regala il rigore all’Inter.
6,5 C. ZANETTI. Solito lavoro oscuro, ma prezioso. Sissoko non gli toglierà il posto, questo è certo.
6 NOCERINO. Degno compagno di Zanetti: pochi fronzoli.
5,5 NEDVED. In certi strappi sembra quello dei bei tempi, però si mangia un gol fatto sul 2-2 che pesa come un macigno: avesse segnato, la Juve avrebbe avuto la qualificazione a portata di mano. Dal 28’ st PALLADINO sv.
7 DEL PIERO. Una punizione alla brasiliana, pur con la deviazione di Stankovic, tiene in vita la Juve. Più tanto altro, almeno nel primo tempo. Ottavo gol in carriera all’Inter.
6,5 IAQUINTA. Quarto gol in Coppa. Più i sei in campionato, giocando part-time. Dal 23' st TREZEGUET sv.
All. RANIERI 6. Questa Juve c'è e lotta fino alla fine. Peccato abbia perso per strada tanti giocatori.
INTER
7,5 TOLDO. Mezzo miracolo (inutile) sul colpo di testa di Stendardo che porta al gol di Iaquinta. Miracolo vero su Nedved, a inizio ripresa, ancora sul 2-2.
6 MAICON. Un paio di disimpegni errati, ma per fortuna dell'Inter non fa danni. Dal 42’st SOLARI sv.
6 CORDOBA. Qualche sbavatura non da lui.

5,5 RIVAS. Impacciato a tratti, non prende possesso del centro area come dovrebbe.
6 MAXWELL. Potrebbe osare di più.

6 JIMENEZ. Tanto fumo, almeno ieri. Però è suo il tiro che provoca il rigore del 2-2. Dal 25' st ZANETTI 6: fa diga.
5,5 STANKOVIC. Non è ancora il turbo serbo dei bei tempi, però non tira mai indietro la gamba.
6 PELÉ. Discreta personalità, ma può crescere ancora molto.
6,5 MANICHE. L'assist per Balotelli sblocca la partita, poi colpisce un palo clamoroso. Non solo quantità, insomma. Dall’8' st VIEIRA 6: trotterella.
7 CRUZ. Traccheggia, però mostra colpi di classe cristallina. E, sia pure su rigore, arriva a dieci gol contro la Juve.
7,5 BALOTELLI. Si piazza dalle parti di Birindelli e lo uccella quasi subito. Poi si eclissa e ricompare, sfolgorante, per una doppietta da applausi.
All. MANCINI 6. Gestisce al meglio una rosa pachidermica.
Arbitro: SACCANI 6,5. Non sbaglia quasi nulla.