Tomelleri alla Salumeria Della Porta si fa in cinque

Franco Fayenz

Il programma dei concerti è già fitto come in piena stagione. Fra i club riapre anche la Salumeria della Musica (via Pasinetti 2, ore 22.30) che mercoledì ospita la Paolo Tomelleri Big Band con la voce di Laura Fedele; venerdì è di scena il gruppo di Ermanno Principe e Marco Bianchi. Il Blue Note propone da martedì a giovedì il sestetto vocale dei Take 6 che è riduttivo definire un coro gospel, in quanto spazia anche in altre direzioni. Venerdì e sabato il palcoscenico del club di via Borsieri 37 viene ceduto alla Funky Band del sassofonista Pee Wee Ellis, noto per le sue collaborazioni con Ron Carter e con Dave Liebman.
Alla Cascina Grande di Rozzano è in corso la quinta edizione di Settembre in Jazz. Domenica alle 18 suona il duo pianistico di Renato Sellani e Maria Pia Carola per l’esecuzione di musiche di Gershwin. Un ottimo weekend, dal 16 al 18 settembre, è organizzato dal Festival Etnomusic Competition che ha in programma al Barrio’s Cafè l’esibizione di dieci complessi emergenti che hanno superato una preselezione; e al Teatro Edi (via Barona angolo Boffalora, ore 20.45) il trio The Fringe di George Garzone, il quintetto Alti e Bassi, i gruppi di Maurizio Carugno e il duo dei percussionisti Luis Agudo e Adi Souza. A Lampugnano e a Montestella (ore 22) si concludono, da oggi a domenica, i concerti di jazz iniziati nello scorso agosto alla Festa dell’Unità. Le ultime sei serate prevedono il quintetto di Paolino Della Porta, il Gammatrio di Claudio Fasoli, il quartetto di Fabrizio Bosso, il duo Intra-Damiani con l’operatore figurativo Gabriele Amadori, il quartetto di Franco D’Andrea, Giorgio Gaslini al pianoforte solo e la Bovisa New Orleans Jazz Band.