Tommy, tutta la famiglia in questura

Una giornata di interrogatori. I magistrati hanno ascoltato Pasquale Gagliostro, il detenuto calabrese che sta collaborando con gli inquirenti sul rapimento. «So che qualcuno pensava di fare un sequestro-lampo a Parma» ha raccontato nei giorni scorsi Gagliostro, che è detenuto a Ferrara. Ma in Questura è andata tutta la famiglia di Tommy: oltre al padre e la madre, anche l’ex moglie di Paolo Onofri e i due fratelli. Che hanno lanciato un appello per la liberazione del piccolo: «Ti vogliamo bene e ti aspettiamo».