Toni ha problemi Corini genietto Simplicio colonna

FIORENTINA
5,5 FREY. Davanti alle prodezze di Amauri si deve inchinare.
5 UJFALUSI. Parte bene, spinge sulla fascia, ma poi s’incarta.
4,5 KROLDRUP. Bello a vedersi, ma inutile in difesa dove gioca a fare la bella statuina.
4,5 DAINELLI. Capitano coraggioso, con la fronte prima incerottata e poi bendata. Ma non ne azzecca una.
6 PASQUAL. Spingi, spingi che qualcosa verrà fuori. Lo fa, ma non basta.
6,5 MONTOLIVO. Il genietto di famiglia: crea, inventa, conclude. È davvero una bella realtà anche in chiave azzurra.
5,5 LIVERANI. In regia ha qualche lampo e un paio di intuizioni. Troppo poco. Dal 37’ st PAZZINI SV.
6,5 DONADEL. Fatica come pochi altri, corre da tutte le parti: un bel motorino.
5,5 JORGENSEN. L’asse con Montolivo non regge più di tanto. Troppo fragile. Dal 37’ st REGINALDO SV.
5,5 TONI. Ha problemi fisici ma si batte. Però certi errori non sono da lui e del bel bomber di un anno fa.
6 MUTU. Sbaglia tanto, ma produce anche tanto.
5,5 ALLENATORE PRANDELLI. I suoi consigli dalla panchina non bastano a chiudere i buchi in difesa.
PALERMO
6,5 FONTANA. Jimmy sta vivendo la seconda giovinezza.
5,5 BIAVA. Troppo irruente, ma gli avversari lo sentono.
6,5 ZACCARDO. Cresce di partita in partita.
6,5 BARZAGLI. Tutto fisico il suo duello con Toni e lo vince lui. Sfortunato nell’autogol.
6,5 PISANO. Umile e concreto sulla fascia, non sbaglia una palla.
6 DIANA. Fa il suo. Dal 36’ st CASSANI SV.
7 CORINI. Il genio al servizio del popolino. Tanto fosforo e personalità.
7 SIMPLICIO. Colonna del centrocampo: copre e sa subito attaccare.
7 BRESCIANO. Subito ammonito, fa un lavoro oscuro ma redditizio. Dal 47’ st TEDESCO SV.
6,5 DI MICHELE. Perfetto per un tempo. Dal 15’ st GUANA 6. Non si tira mai indietro.
9 AMAURI. Devastante, incontenibile. È lui il mostro di Firenze.
7,5 ALLENATORE GUIDOLIN. Ha costruito una squadra quasi perfetta.
5,5 ARBITRO MESSINA. Doveva espellere Biava.