Tonino ha un’idea meravigliosa Vuole andare a zappare la terra

Diciamo che si era capito, ma l’ammissione dell’ex pm Tonino Di Pietro (nella foto sul trattore nella sua masseria in Molise) ha cancellato gli ultimi dubbi: «Sono del 1950 e a ottobre compirò 61 anni. Mi toccherà stare in politica ancora per un po’ di tempo, ma quando deciderò di pensionarmi vorrei tornare a vivere nella masseria di Montenero di Bisaccia, dove sono nato, facendo il contadino». Il leader dell’Idv ha raccontato i suoi progetti un’intervista al settimanale Oggi, oggi in edicola. «In questa prospettiva - conclude - ho riavviato la piccola azienda agricola che fu di mio padre, ho ripiantato la vigna, ho sistemato la stalla e ho rimesso gli animali». E bravo Tonino. Visto che nel suo partito aumenta l’emorragia di voti e iscritti, e visto che ormai il sindaco di Napoli Luigi De Magistris sembra aver preso sempre più potere nel suo partito, forse sarebbe meglio non fare programmi a lunga scadenza. Il segreto di ogni buon agricoltore è annusare l’aria e capire quando è il tempo di seminare, di raccogliere o di appendere il rastrello al chiodo.