Tony Manero ora balla a ritmo di salsa

Ariela Piattelli

Un giovane squattrinato, commesso in un negozio della Brooklyn anni ’70, sogna di uscire dalla monotonia, e lo fa ogni sabato sera, dando sfogo alla sua anima di ballerino. Vi ricorda qualcosa? Certamente La febbre del sabato sera, il fortunato film del ’77 di John Badham, diventato poi un cult movie che continua a far sognare i giovani. Il musical che consegnò il giovane John Travolta-Tony Manero e i Bee Gees all’Olimpo delle celebrità è stato rappresentato in teatro in tutte le salse, ma non di certo a ritmo di salsa: ecco invece al Palalottomatica, mercoledì 12 aprile, la versione del musical La febbre del sabato sera riletta in chiave latino-americana diretta da Massimo Romeo Piparo.
L’idea è originale: un evergreen della storia del musical condito del ritmo musicale che trascina folte schiere di ballerini provetti in pista. Sarà difficile per i «Tony Manero» di oggi restare incollati alla sedia, in fondo il personaggio è più che mai attuale: il suo sogno continua ad essere il sogno di molti («Amici» docet). A calcare le scene del Palalottomatica saranno infatti alcuni ballerini della prima e dell’ultima edizione del programma Rai «Ballando con le Stelle». Il ballerino Simone Di Pasquale vestirà i panni di Tony Manero, mentre la ballerina russa Natalia Titova interpreterà il ruolo di Stephanie, la bella ragazza notata da Manero in discoteca. «Confrontarsi con un personaggio che ha fatto epoca come Tony Manero è un’esperienza straordinaria - racconta Di Pasquale -. In realtà per molti aspetti mi ritrovo nel personaggio, perché anche io sono giovane e ho la passione del ballo. Quando ho partecipato al programma televisivo "Ballando con le stelle" il mio ruolo era unicamente quello del ballerino, invece in teatro, oltre a ballare, reciterò e canterò. In teatro, a differenza della televisione, il rapporto con il pubblico è più diretto, c’è quindi più sinergia». E nella discoteca, si sa, il re è il dj, e nella favola americana il sovrano della «Odyssey 2001», l’impero della disco music, è Dj Monty, interpretato da Stefano Masciarelli. Sarà Dj Monty ad aprire la prima gara di ballo, con la quale i ballerini daranno il via al grande spettacolo. L'ambientazione, le atmosfere del musical, sono quelle originali, le strade di Bay Ridge e la discoteca tipica anni ’70. La musica non sarà da meno e non mancheranno ovviamente le canzoni indimenticabili come «How deep is your love», «More than a woman» e «Disco inferno». A restituire al pubblico il celebre falsetto dei Bee Gees saranno Paride Acacia, Francesco Regina, Max Giusto. Biglietti 20-35 euro, info: 06- 97605751.