Da Tony Ray a Morera melodie e ritmi cubani

Il ritmo della musica cubana, la melodia della canzone femminile italiana e l'energia esuberante di Tony Ray è il mix di proposte della terza serata della manifestazione Inedito, nata per promuovere i cantanti emergenti e per sostenere l'associazione Progetto di vita, per la lotta contro l'indebitamento, e Amref, impegnata nella costruzione di pozzi in Africa.
Sul palco del Pulp salirà stasera (22.30) Morera, l'artista di Cuba che deve la sua fortuna in Italia al suo particolare stile pop latino e all'incontro con il produttore musicale Romeo Ferrero, artefice dei successi di Havana Mambo, e con il noto arrangiatore torinese Matteo Negrin. La cantante ha da poco inciso il cd singolo «Solo para ti», un'originale festa di suoni e vocalità, con il piano di Tony Velardi, il cajon di Vito Miccolis, il baby bass di Daniel Martinez Izquierdo, il basso di Javier Masvidal e la chitarra di Matteo Negrin. Spazio anche ai nuovi talenti musicali nazionali, con la cantautrice Reina, con alle spalle una lunga esperienza di corista per importanti band e che presto realizzerà un disco. La giovanissima Roberta Pagani, scoperta da Tony Dallara, lanciata sulla scena pubblica proprio da Inedito e pronta a uscire tra qualche giorno con un suo cd di cover dal titolo «Sublimando» si esibirà con il brano Sei. Canteranno anche Patrizia Nicitra, Cinzia Belli e Tony Ray, definito l’Elvis Presley della musica italiana.
Tutti gli artisti, seguiti durante l'evento dalla società Artestars di Maurizio Castelli, si esibiranno a titolo gratuito e senza intenti di sfida, per concorrere alle cause benefiche di Amref e Progetto di vita. Presto poi nascerà a Milano un laboratorio musicale permanente, promosso da Biagio Maimone, autore di Inedito e presidente di Progetto di Vita, dove i cantanti potranno liberamente esercitarsi un giorno alla settimana. L'iniziativa musicale patrocinata dal Giornale proseguirà per tutta l'estate, animando le piazze e i locali all'aperto della città.
Inedito
Pulp, via Alserio 5,
stasera ore 22.30
ingresso libero con consumazione