Tor Bella Monaca Pedofilo rischia il linciaggio

Un presunto pedofilo ha rischiato il linciaggio ieri pomeriggio in via dell’Archeologia, a Tor Bella Monaca. L’uomo, un operaio italiano di 38 anni incensurato, sposato, fino a pochi giorni fa viveva nell’appartamento di uno stabile di via dell’Archeologia, all’altezza del civico 10 dove, nel corso di una operazione di polizia, sarebbero state trovate alcune piantine di marijuana e immagini pedopornografiche in un pc. Da allora l’uomo si era trasferito in un altro appartamento. Ieri pomeriggio l’uomo era tornato in via dall’Archeologia per prendere alcuni effetti personali. I vicini di casa, che erano al corrente del suo coinvolgimento nella delicata indagine, lo hanno riconosciuto e hanno cercato di linciarlo. L’uomo è riuscito a rifugiarsi nel suo vecchio appartamento, ma i vicini non si sono arresi: una quarantina di persone si è così riunita sotto la sua abitazione inveendo contro di lui. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Frascati che lo hanno portato via.