Tor Cervara, in fumo un magazzino

Incendio ieri mattina, poco prima delle 9, in un magazzino di legname a Tor Cervara, in via Sant’Angelo Romano 63. I vigili del fuoco, ricevuta l’allerta, sono intervenuti inizialmente con otto mezzi e poi con altri «rinforzi», e hanno impiegato tutta la giornata fino a notte fonda per spegnere le fiamme che hanno avvolto il capannone di circa mille metri quadri.
L’incendio, seppur di vaste dimensioni, è rimasto circoscritto all’area del deposito senza allargarsi alle aree circostanti, ma distruggendo quasi completamente il magazzino e mandando in fumo anche diversi pannelli in eternit, il materiale tossico contenente amianto.
Proprio per la presenza dei pannelli in cemento-amianto nella struttura, come ha riferito il proprietario ai responsabili dei vigili del fuoco, erano in corso lavori di smantellamento del tetto, affidati a una ditta specializzata. Quanto all’ipotesi di un’origine dolosa, il proprietario della falegnameria, che si trova in una zona industriale e quindi per fortuna lontana dalle abitazioni, ha raccontato di non aver mai ricevuto minacce di alcun genere. I vigili del fuoco sono al lavoro anche per indagare su quali siano le possibili cause dell’incendio. Sul posto, ieri mattina, sono arrivati anche i carabinieri della stazione di San Basilio e una pattuglia del V gruppo della polizia municipale.