Torino, "commando vegano" contro la festa degli arrosticini

Giovedì notte l'assalto a Torino: tranciati cavi elettrici, sui tendoni le scritte "Mangia cadaveri" e "Veganismo e Giustizia"

Quella che è una scelta alimentare sembra essersi trasformata in una vera e propria "guerra di religione". Solo così si spiega l'attacco vandalico da parte di un gruppo di vegani a una festa abruzzese in Piemonte in cui facevano bella mostra gli arrosticini.

Come racconta La Stampa, tutto è successo a Torino, nella Borgata Sassi, dove lo scorso weekend si è svolta la terza edizione della "Festa degli Arrosticini" organizzata da un'associazione abruzzo-molisana della zona. Tra giovedì e venerdì scorso, un "commando" di vegani ha distrutto gli stand, imbrattando i teloni con vernice indelebile e tranciando i cavi elettrici. Sono apparse scritte come "Veganismo e Giustizia", "Mangia cadaveri" e la sigla "Alf" (Animal Liberation Front). Per fortuna delle 8mila persone che hanno partecipato all'evento, i volontari della Famiglia Abruzzese e Molisana del Piemonte e della Val D'Aosta sono riusciti a ripristinare l'allestimento prima che la festa iniziasse. Nei giorni successivi, però, l'organizzazione e i carabinieri hanno vigilato nella notte per evitare un nuovo assalto. La notiza dell'attacco è stata diffusa solo a evento concluso per scongiurare emulazioni.

Commenti

no b.

Mar, 17/09/2013 - 14:11

com'è che dite voi bauscia? Va a da via 'l cul? Eh insomma, quella cosa lì

Nadia Vouch

Mar, 17/09/2013 - 14:33

Gli estremismi sono sempre sbagliati. Io credo che da parte di vegetariani e vegani vada promossa una cultura capillare, e sottolineo cultura, attraverso mercati e manifestazioni alternative alle classiche sagre dove si consumano carni. Così, le persone potrebbero apprezzare i benefici e i pregi di un'alimentazione senza carni. Altrimenti agendo, si ottiene l'effetto contrario. Dovrebbero quindi essere le stesse organizzazioni vegetariane e vegane a espellere le teste calde, i violenti, per promuovere un discorso culturale. E' più complicato, ma non impossibile. in questi casi, chiunque, dicendosi vegano, potrebbe distruggere da teppista in nome di qualche "causa" e poi, esaurita la sua violenza, ritirarsi a mangiare qualche bistecca quando altri non lo o la vedono.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 17/09/2013 - 14:48

tanto in galera non ci va più nessuno, solo Berlusconi

Beaufou

Mar, 17/09/2013 - 14:50

I vegani forse farebbero meglio a cominciare a rispettare i loro simili, prima di voler insegnare a rispettare gli animali. Costoro hanno invece solo voglia di imporre le loro idee anche a chi la pensa diversamente. Ho la vaga impressione che questo sarà pretesto per un'altra crociata sterile ed inutile, fondata su argomentazioni opinabili e condotta da gente che crede di essere l'élite del mondo.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mar, 17/09/2013 - 15:00

Il Signore ci ha creato onnivori e quindi nella nostra dieta oltre ai cibi vegetariani vanno bene anche tutte le carni, con le dovute accortezze però. Non capisco persone che vorrebbero costringere altre persone a fare ciò che secondo loro è bene per queste ultime. La cosa sa di nazifascismo. L'inolleranza è una brutta bestia. Va estirpata sul nascere. I movimenti No-Tav stanno lì a dimostrarlo!

gneo58

Mar, 17/09/2013 - 15:33

sono vegani ? rompono "i bal" ? bene stasera cicuta per tutti !

Giorgio5819

Mar, 17/09/2013 - 15:34

Zzo, adesso anche i vegani di sinistra spaccatutto estremisti...ma la legge dov'è ? Ministri dell'interno, magistrati, vogliamo imparare ad arrestare e condannare i violenti, o aspettiamo che tutti gli italiani prendano i bastoni per difendersi ?

gneo58

Mar, 17/09/2013 - 15:35

sono vegani ' rompono "i bal" ? - benissimo chiusi in una stanza con un bel maiale arrosto e finche' non lo hanno finito non escono !

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 17/09/2013 - 17:14

Non bisogna lasciarli impuniti. Tutti hanno il diritto di mangiare carne, ci mancherebbe. E poi basta vedere come sono fortemente rinco (ma feroci) gli indiani che non vogliono mangiare carne perché rischierebbero di mangiare la loro nonna.

Ritratto di andrea78andrea

andrea78andrea

Mar, 17/09/2013 - 17:48

Un motivo in più per ingozzarmi di carne alla faccia di questi alieni sfigati.

Ritratto di Dreamer_66

Anonimo (non verificato)

nonnoaldo

Mar, 17/09/2013 - 19:01

Non dobbiamo meravigliarci. Ormai in Italia sembra che venga premiato chi spacca di più. I cosiddetti democratici in primo luogo, si ritengono ormai liberi di sfasciare, imbrattare e e perfino picchiare chi ha idee diverse dalle loro o si permette di fare cose che essi non gradiscono. La responsabilità di tutto ciò però ricade ancora sulla magistratura che tollera, anzi ignora, tutto ciò, dando indirettamente una patente di liceità a questi delinquenti.

vince50

Mar, 17/09/2013 - 20:00

Tutta questa marea di sciagurati intolleranti tipo vegani animalisti animalari e fanatici estremisti di ogni razza,fanno i c***i che vogliono perchè super protetti dalla dittatura comunista italiana.Se il danno causato da questi disgraziati lo avessero provocato persone "normali",avrebbero dovuto pagare e senza sconti.

Silvio B Parodi

Mar, 17/09/2013 - 20:22

Ma cosa pretendete da una giustizia al 148 posto su 154 nazioni?????? l'avete volute la bici??? mo' pedalate beoti

Silvio B Parodi

Mar, 17/09/2013 - 20:23

Ma cosa pretendete da una giustizia al 148 posto su 154 nazioni?????? l'avete volute la bici??? mo' pedalate beoti

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 17/09/2013 - 21:25

Il vegetarismo è una scelta nobile ma simili manifestazioni sono stupide e controproducenti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 17/09/2013 - 21:27

Invece di queste manifestazioni stupide, pensino come dice la lettrice a offrire assaggi di ricette vegane. La maggior parte delle persone non prende in considerazione la scelta perché crede si debba rinunciare ai piaceri della tavola

guidode.zolt

Mer, 18/09/2013 - 08:23

La noia, la voglia di movimentare le serate, il voler imporre il proprio modo di pensare agli altri, il permissivismo delle forze dell'ordine, l'impunibilità da parte dei violenti, purchè in massa...tutto ciò non farà che aumentare queste scorribande. Arresto ed un po' di sano "lavoro forzato" a pulire gli alvei dei torrenti non potrebbe che migliorare l'ordine pubblico.

fabiotiziano

Mer, 18/09/2013 - 08:57

Ognuno deve essere libero di alimentarsi come preferisce, altra cosa voler imporre a tutti i propri ideali. Mettiamo per assurdo che tutti ascoltino il messaggio vegano, come sfameremo a verdure 7 miliardi di persone? deforestiamo tutto per creare nuovi campi coltivabili? utilizziamo i campi riservati agli animali da allevamento per convertirli in coltivazioni umane? e degli animali che ne facciamo? li sterminiamo perchè sono nostri rivali nel cibo? impediamo loro di riprodursi? a parte la non naturalità della cosa, comunque li avremo come rivali di alimentazione per almeno vent'anni. E allora? qual'è la loro soluzione?

paolodb

Mer, 18/09/2013 - 09:24

Non mangio arrosticini ma che parecchi vegani siano fuori di zucca l'ho capito da tempo.

roberto.morici

Mer, 18/09/2013 - 10:03

Ognuno è libero, tra l'altro, di alimentarsi come crede. Neanche mi sognerei di obbligare i "pacifici" vegani a consumare, per esempio, una fiorentina o dell'ottimo prosciutto.

Ritratto di Kayleigh

Kayleigh

Mer, 18/09/2013 - 15:17

Questi non sono normali perché non mangiano carne e vogliono rompere le palle agli altri? Se gli piace tanto la natura che andassero a zappare! E tanto per la cronaca,oggi involtini di vitello al sugo! Che bontà!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 19/09/2013 - 11:14

L'unico provvedimento possibile in questi casi è l'abrogazione urgente della legge Basaglia.