A Torino corre il re del doping

Nell’Oval lingotto, che consacrò i successi di Fabris ai Giochi invernali di Torino, via all’europeo indoor di atletica leggera: 550 atleti per 26 titoli. Oggi (Rai3: 15.15-18,55) 4 ori in palio, 19 azzurri in gara, l’Italia cerca il podio nel peso con Assunta Legnante e Chiara Rosa. Il presidente Arese: «Vorrei che le facce pulite dei nostri atleti fossero manifesto di un’Italia che vuole rimboccarsi le maniche». Fra gli stranieri, lo sprinter inglese Dwain Chambers, famoso per aver esagerato col doping: squalificato 2 anni.