Torino e Perugia, prove di A

Identico risultato nell’andata dei playoff per la promozione in serie A. Vittorie di misura per il Torino ad Ascoli e per il Perugia a Treviso. I granata partono bene e l’arbitro annulla un gol a Pinga nei primi minuti di gioco. Dopo una risposta dei padroni di casa, che colpiscono la traversa con Antonelli, il Toro passa. É Quagliarella che, al 31’, devia in rete un insidioso calcio di punizione del solito Pinga. L’Ascoli gioca un ottimo secondo tempo, ma non riesce a trovare il gol del pareggio. Nell’altra sfida il Perugia parte meglio e, al 42’, concretizza la propria superiorità con la rete che decide l’incontro. Il difensore Stendardo, con un colpo di testa dal centro dell’area, trafigge il portiere trevigiano. I grifoni sono costretti a un secondo tempo di grande sofferenza a causa dell’espulsione di Milanese, al 6’ della ripresa, ma riescono a uscire vincitori dal campo. Il Treviso recrimina per la mancata espulsione di Nastos, per fallo da ultimo uomo. Gli incontri di ritorno, a campi invertiti, si giocheranno domenica prossima. Torino e Perugia hanno messo una seria ipoteca per la finale che dà diritto all’unico posto in A.

Annunci

Altri articoli