Torino, la giovane uccisa a coltellate

da Torino

Sei o sette coltellate al collo. Così è stata uccisa Deborah Rossi, la ragazza di 20 anni trovata priva di vita nel suo appartamento a Torino. Come ha rivelato l’autopsia, a causare la morte sarebbero stati dei colpi vibrati con un’arma da taglio e non, come era stato ipotizzato in un primo tempo, da un ferro da stiro. Pur essendoci dei traumi alla testa, non sarebbero questi ad aver causato il decesso della ragazza. Sul collo della giovane sono state infatti rilevate lesioni che, inizialmente, erano state coperte dal sangue rappreso.