Torino, lite davanti alla discoteca: romeno accoltellato e ucciso

La vittima é un romeno di 26 anni, Ionel Viorel Bandol, che abitava a Pont Canavese. Il delitto è avvenuto nella notte alla periferia Nord di Torino, davanti al locale &quot;Batmania&quot;: Bandol è stato aggredito da più persone. <a href="/art.pic1?ID=488522" target="_blank"><strong>Calabria, cacciatore ucciso in una rapina</strong></a>: portati via fucili

Torino - Un giovane è stato ucciso a coltellate durante un litigio davanti a un locale notturno a Torino. La vittima - secondo le prime informazioni dei Carabinieri - é un romeno di 26 anni Ionel Viorel Bandol, e abitava a Ponte Canavese (Torino). E' stato accoltellato a un fianco ed è morto poco dopo l'arrivo al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni Bosco. L'omicida è fuggito ed è ora ricercato dagli stessi Carabinieri. Il delitto è avvenuto alla periferia Nord di Torino, davanti al locale "Batmania", in via Reiss Romoli. Al litigio hanno assistito alcuni testimoni che sono ora interrogati dagli investigatori. L'omicidio - si è saputo dai Carabinieri - è avvenuto intorno alle 3, al termine di un litigio cominciato per motivi imprecisati all'interno della discoteca, la vittima sarebbe stato aggredito da più persone. L'assassino - sempre secondo gli investigatori - dovrebbe essere un rumeno e potrebbe far parte del giro di conoscenti della vittima. La discoteca - hanno riferito i Carabinieri del Nucleo Investigativo e quelli del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Torino - è frequentata quasi esclusivamente da rumeni e, al suo interno, la quasi totalità delle scritte sono in questa lingua.