Torino-Mantova, ultima sfida per la A

Silvano Tauceri

Il Torino e il Mantova si giocheranno giovedì e domenica prossimi l’intera stagione negli ultimi 180 minuti dei play-off, in palio la serie A. L’orgoglio contro il sogno.
I granata, dopo il pari nell’andata ieri si sono imposti sul Cesena con un tiro-cross del difensore Balestri al 43’ del primo tempo, sul quale Vryzas mancando la deviazione ha ingannato il portiere dei romagnoli. Reazione vivace del Cesena, nessun rischio per Taibi.
Il Mantova, rivelazione della stagione, ha acciuffato la finale-play off con il migliore piazzamento in classifica: due pareggi, senza gol nell’andata e 1-1 ieri. I lombardi hanno sofferto sino all’ultimo dei tre minuti di recupero quando il portiere degli emiliani, Frezzolini, spintosi nell’area nell’ultimo disperato assalto sull’ennesimo calcio d’angolo si è trovato sui piedi il pallone della vittoria e della finale ma l’ha calciato alto. Mantova in vantaggio al 6’ con Gasparetto, al 31’ rigore per il Modena, Brivio respinge il tiro di Bucchi (primo errore su 12 penalty). Lo stesso Bucchi pareggia all’87’.
Domani ritorno play-out della serie B: l’Albinoleffe ha vinto 2-0 ad Avellino, per salvarsi può anche perdere con due gol di scarto.
Tra Monza e Genoa la promozione alla serie B. I liguri hanno battuto la Salernitana 2-1 (gol di Stellini e Lopez, di Ignoffo per i campani) ribaltando il risultato dell’andata, e hanno conquistato la qualificazione per la migliore posizione in classifica. Incidenti a fine gara, gli agenti di scorta al treno di 1200 sostenitori della Salernitana sono stati bersagliati da un intenso lanci di pietre, fortunatamente senza feriti.
Il Monza, con una doppietta di Bertolini, ha eliminato il Pavia. Senza gol invece Frosinone-Grosseto (girone B).
Tre pareggi nelle partite di andata-finale dei play-off nei rispettivi gironi di serie C2: Carpenedolo-Ivrea 1-1, Sassuolo-Sansovino 2-2, Taranto-Rende 1-1.