Torino-Siena, pranzo con vista sulla serie A

Il Novara benchè privo di sei titolari, fra i quali il bomber Bertani ed il regista Rigoni, impone la legge del “Silvio Piola” e liquida 3-0 il Crotone. E attende oggi la risposta del Siena nel big-match di Torino. Pronto il rilancio dell’Atalanta e significativo successo del Varese sulla Reggina, sorpassata al quarto posto.
Torino e Siena, di fronte all’ora di pranzo, arrivano a un bivio che potrebbe avere notevoli ripercussioni sul prosieguo del campionato. Per i granata, condizionati anche da molti infortuni, vincere oggi ridarebbe morale e convinzione a tutto l’ambiente, mentre una sconfitta creerebbe una maggiore frattura nel rapporto con la tifoseria, ed il presidente Cairo potrebbe adottare importanti decisioni. I bianconeri toscani sono a 8 punti dal Novara ma mercoledì recupereranno la partita di Vicenza: con l’eventuale en plein ridurrebbero il distacco a due lunghezze rafforzando le speranze del rientro in serie A.
Alla sfida il Toro arriva ancora nel segno dell’emergenza, oltre al bomber Bianchi mancherà per squalifica D’Ambrosio, perno della difesa, che nelle ultime partite è stato determinante anche in fase offensiva. Lerda dovrebbe ripresentare la coppia di punta Iunco-Sgrigna.