Torino Trovata morta in cortile con la testa fracassata

È stata trovata morta ieri sera nel cortile del condominio di Torino dove conviveva con un uomo più giovane di lei di vent’anni. Il corpo senza vita di Alice Acquarone, 46 anni, è stato rinvenuto verso le otto di sera avvolto in una coperta, la testa fracassata. Tracce di sangue sarebbero state trovate lungo le scale e nell’androne del condominio di Largo Nicola Fabrizi 110. Nel suo appartamento al quarto piano c’era ancora la tavola apparecchiata per due, ma c’era anche un grande disordine e apparivano evidenti i segni di una violenta lite.
Alice Acquarone lavorava part-time in una mensa scolastica. La donna, divorziata, aveva due figli, Luca di 20 anni sposato e che vive per conto proprio, e Chiara di 18, che ieri sera non era in casa. Il convivente, un giovane di 26 anni che si mantiene distribuendo per strada giornali «free-press», non è stato reperito. I carabinieri hanno proceduto a raccogliere le testimonianze di alcuni vicini di casa.