Torna «Il bagagliaio», il mercatino degli oggetti usati

In vendita giochi da tavolo, dischi da collezione e arredi per la casa

Torna domenica 3 febbraio, presso il parco esposizioni di Novegro, il tradizionale appuntamento di vendita di vecchie cose dove chiunque potrà improvvisarsi venditore per un giorno. «Il Bagagliaio», questo il nome dell'iniziativa, è un simpatico mercato familiare pensato per il grande pubblico, per consentirgli di esporre e scambiare tutte quelle cose di cui ognuno ha talvolta necessità di disfarsi pur essendo ancora utili. «Capita sovente di aver necessità di fare posto in cantina - commentano gli organizzatori-, sempre più spesso troviamo veri piccoli tesori che ci dispiace buttare ma che tutto sommato diventano veri oggetti vintage da vendere agli appassionati del genere»: Il Bagagliaio è l'unica di questa rassegna dedicata interamente ai privati non professionisti. Per questo motivo l'iniziativa ha assunto con il tempo il carattere di allegra kermesse aperta a tutti, frequentata da migliaia di visitatori, con una merceologia ricca di tantissime curiosità. Rovistando da un banchetto all'altro, è infatti possibile trovare ogni sorta di oggetti: dai mobiletti in legno alle tazzine da caffè, dai vecchi libri ai lampadari e ai quadri più particolari passando per l'abbigliamento vintage fino ad arrivare a quello vicinissimo ai nostri giorni. Inoltre non mancano dischi da collezione, giochi con i vecchi Monopoli, minerali, fossili e arredi per la casa: un campionario vastissimo delle cose più impensate, tutte utili e non. Questo appuntamento è anche un'occasione di intrattenimento e di svago per grandi e piccoli con punti gastronomici molto appetitosi, ed è dotato in tutte le edizioni di grandi spazi verdi sorvegliati e protetti per i più piccoli. Ognuno potrà cimentarsi nell'arte del vendere cercando di emulare il mitico Roberto da Crema. Il costo di partecipazione va da € 75,00 per un posteggio con tettoia mentre il posteggio all'aperto è di € 50,00. Gli orari per i visitatori vanno dalla 8,30 alle 17.30 continuato.