Torna Bin Laden «Gaza un olocausto» E accusa i leader arabi moderati

IMPUNITI Il governatore ha pronunciato una tiepida condanna, ma non ci saranno indagini

Si scaglia contro i leader arabi moderati e definisce la guerra di Gaza un «olocausto». Osama Bin Laden torna con parole cariche di odio in un messaggio audio diffuso dalla tv satellitare Al Jazeera. Se la prende con «alcuni dirigenti arabi» - senza nominarli, ma con un chiaro riferimento al presidente egiziano Hosni Mubarak e al re saudita Al Saud - definendoli «complici dell’alleanza crociata e sionista contro il nostro popolo». E quando parla di Gaza indica il modo per liberare la Palestina: «sostenere i mujaheddin in Irak» perché possano «liberare la terra di Mesopotamia» e «sconfiggere la grande alleanza dei sionisti e lanciarsi verso la Giordania».