Torna il calendario delle scrittrici

Wislawa Szymborska, Ayaan Hirsi Ali, Inge Feltrinelli, Alda Merini, Dacia Maraini, Margaret Mazzantini, Silvia Bre, Mariolina Venezia, Paola Mastrocola, Milena Agus, Chiara Ingrao, Elena Varvello. Sono queste le «fate sapienti» del 2008, i dodici volti del calendario letterario, ideato e curato da Francesca Pansa e fotografato da Muriel Oasi, proposto come strenna natalizia dall’Associazione Librai Italiani e dal suo presidente Rodrigo Dias. Sarà distribuito in tutte le librerie d’Italia e potrebbe essere definito un «calendario di idee» alternativo rispetto ai tanti fogli patinati di fine anno pieni di bellezze discinte. In questo caso, invece, Ayaan Hirsi Ali racconta la sua difficile condizione di esiliata costretta a convivere con continue minacce di morte, Inge Feltrinelli ricorda la fantasia l’impegno e il rischio di praticare il mestiere di editore sullo sfondo dei giorni del caso Zivago, la Merini esprime meraviglie e stupori che appartengono al suo Dna di poetessa, Dacia Maraini rievoca la figura del suo dolcissimo padre Fosco. E di sentimenti, ricordi, e letteratura parlano le pagine di tutte le altre autrici Gli ideatori ci tengono a sottolineare che non si tratta solo di un calendario da sfogliare e da buttare all’arrivo dell’anno seguente, quanto piuttosto di un piccolo libro per immagini e chicche letterarie da leggere e conservare, un vero e proprio memento che spinga a nuove letture, proprio a partire dall’inizio del nuovo anno.