Torna Floralia verde in festa a San Marco

Floralia, floraliamilano.org, è un mercatino benefico che la basilica di San Marco accoglie sul suo sagrato due volte all’anno, all’angolo tra via Fatebenefratelli e via San Marco. Domani e domenica è la volta dell’appuntamento di primavera, 11° assoluto, con la pioggia di questi ultimi giorni che dovrebbe lasciare spazio, da domani sera, al bel tempo. Finalità dell’evento è quello di aiutare la parrocchia a gestire l’accoglienza di 15 persone senza fissa dimora, emarginati che contribuiscono in maniera attiva alla buona riuscita della manifestazione che avrà inizio alle 10 per concludersi alle 19.30.
Domina il verde: dall’Aloe vera a vari tipi di Clematis, cactus, lavande mediorientali, gerani aromatici, vasi, lumi e altro ancora per balconi, terrazzi e giardini. Per la prima volta saranno in vendita splendide e rare piante curate dai carcerati di Bollate mentre il botanico Pietro Bruni gestirà il «Pronto soccorso verde» con la possibilità di scambiare piante e semi, più gli immancabili consigli per gli acquisti.
E ancora, bellissime ceramiche bianche e verdi, biancheria ricamata a Warangal in India nella missione di Padre Colombo, mezzeri, profumi per la casa, artigianato, cartonaggio e un particolare bric à brac fino alla visita guidata, per adulti e bambini, domani alla chiesa di San Marco, alle 16 e alle 17.
Tra gli amici di Floralia, si distinguono la Pasta Latini, ottima pasta artigianale italiana; Gruppo Fattorie Italia con i suoi formaggi; le delicatezze abruzzesi di Diana Gourmet; le bollicine dolci dell’Asti Spumante Docg; il prosciutto Dop di Modena, un crudo, che fa da contraltare a quello di Parma dei Fratelli Citterio fino al salame di Felino dei fratelli Boschi e ai cioccolati finissimi della Valrhona.