Torna l’European Basketball Week

Fino al 7 dicembre l’evento di Special Olympics Italia. Oltre mille i partecipanti e sei le regioni coinvolte. All’evento è collegato il premio &quot;I Valori dello Sport&quot;<br />

Parte oggi e durerà fino al 7 dicembre la seconda edizione dell’European Basketball Week, l’evento di Special Olympics Italia che coinvolgerà 1300 partecipanti e sei regioni: Marche, Lazio, Lombardia, Piemonte, Liguria e Sicilia. Un appuntamento che, sostenuto da Fiba (la Federazione Internazionale del Basket), in Europa ha già raggiunto la quinta edizione con 35 paesi e ben 15.000 atleti partecipanti.

In Italia la manifestazione è patrocinata dalla Federazione Italiana Pallacanestro e dalla Lega Basket Femminile. Ha coinvolto gli istituti scolastici delle Regioni partecipanti con tornei e percorsi di avvicinamento al basket, particolarmente dedicati allo sport unificato, strumento fondamentale per favorire l’inserimento nella società di persone con disabilità intellettiva. In questo momento sono 3.000 gli atleti disabili che seguono l’attività di addestramento e preparazione, partecipando ai Giochi Regionali e Nazionali previsti.

La manifestazione, anche grazie all'appoggio di Enel Cuore e Fondazione Nando Peretti, vivrà una delle sue giornate più importanti martedì 2 dicembre. Alle 11 presso il Palazzo delle Federazioni di Viale Tiziano a Roma è prevista la conferenza stampa che legherà l’evento alla quarta edizione del Premio «I Valori dello Sport: la Solitudine dei numeri Quattro». Alle 21 all’Auditorium dell’Istituto San Leone Magno i riconoscimenti verranno consegnati nel corso di una serata di gala dedicata ai campioni dello sport che alle ultime Olimpiadi di Pechino si sono classificati al quarto posto. «I numeri 4» saranno così i protagonisti di una grande inziativa che ha l’intento di celebrare i valori dello sport che, di fatto, trascendono la classifica finale.

Verranno premiati atleti che, nella loro carriera, hanno dimostrato di aver rispettato ed esaltato i valori fondamentali quali: lealtà, passione, rispetto ed impegno. I numerosi atleti presenti, tra cui gli olimpionici Giovanna Trillini, Antonio Rossi e Igor Cassina, doneranno un loro oggetto che verrà successivamente messo all’asta su EBay fino al 9 dicembre e il cui ricavato andrà a Special Olympics per la campagna «Adotta un Campione», il cui testimonial è il calciatore del Milan Kakà. La cifra raccolta servirà a coprire i costi della trasferta ai prossimi Giochi Mondiali Invernali (Idaho, 7-13 febbraio 2009). La serata sarà presentata dalla conduttrice di Sky TG24 Barbara Dell’Aquila e dalla stella della scherma mondiale Salvatore Sanzo, bronzo agli ultimi Giochi. Special Olympics è un programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche per più di un milione di ragazzi ed adulti con ritardo mentale.

Nel mondo sono 165 i paesi che adottano il programma Special Olympics. Il giuramento di Special Olympics è: «Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze». In Italia Special Olympics è stato inserito nell’ambito dell’attività della Federazione italiana Sport Disabili per circa 15 anni.