Torna libero il critico accusato di violenza

Il tribunale del Riesame ha deciso di annullare l’ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti di Luca G., 43 anni, Il giornalista e critico musicale arrestato il 12 maggio scorso e poi posto in stato di detenzione domiciliare nell’ambito dell’inchiesta dei pm Cipolla e Calò su un presunto tentativo di violenza sessuale ai danni di un’insegnante romana, G.E., di 33 anni. Secondo la donna Gigli l’avrebbe portata a casa sua, dopo un concerto, e avrebbe abusato di lei.