Torna l'inverno sul green delle Fonti e La Margherita

Sessanta squadre si sono confrontate con le avversità climatiche nelle due gare disputate lo scorso 30 marzo

Dopo la giornata da primavera inoltrata vissuta sul green di Paradiso del Garda, il Corporate ha riscoperto le bizze climatiche tipiche del mese di marzo. Le due prove disputate sui percorsi delle Fonti e di La Margherita sono state infatti contraddistinte da condizioni pressoché invernali, che hanno reso particolarmente ostica la prova dei 60 team in gara.
Addirittura, alle Fonti una pioggia fastidiosa, accompagnata da un clima molto rigido per l’intera giornata, ha fortemente ostacolato il normale svolgimento della prova che tuttavia – con gran merito delle squadre presenti, provenienti da tutto il centro Italia e dal Veneto - si è conclusa sulla distanza delle 18 buche. Sul gradino più alto del podio è salito il team Mora Costruzioni Meccaniche (con 83 colpi), mentre il lordo è stato vinto da un nome storico del Corporate, la Simar (con 62 colpi).
In quel di Torino il tempo è stato più clemente: niente pioggia ma freddo intenso, almeno fino al primo pomeriggio. La segreteria, tutta al femminile, ha gestito ottimamente la giornata facendo molta attenzione al rispetto dei tempi di percorrenza in campo
Malgrado la netta prevalenza di team piemontesi - provenienti da Torino, Alessandria, Cuneo – vincente si è dimostrata l’incursione di alcune squadre lombarde. È il caso della Effegi, che si è aggiudicata il premio lordo e la qualifica già alla prima uscita.
Questo il commento di Marco Pezzini, capitano di Ifm Infomaster, prima squadra netta con 81 e vincitrice con Giorgio Volta anche del premio ad estrazione BankAmericard: «Abbiamo trovato un campo difficile, lungo. Solo uno di noi lo conosceva per averci giocato in passato, serbandone un ricordo positivo. Ottima l’accoglienza e buone le condizioni del campo nonostante la stagione non fosse ancora al top. Per i prossimi appuntamenti, avendo già ottenuto la qualificazione alle semifinali, cercheremo di giocare su campi che non conosciamo in modo da arricchire la nostra esperienza».
Notevole l’interesse per i prodotti BankAmericard promossi ne corso della giornata dal referente di zona Marco Lanzavecchia. Tra i giocatori in gara, anche il presidente del circolo Roberto Polloni che ha presieduto la premiazione.