Torna Mou, festa nerazzurra davanti a San Siro

Un comitato d’accoglienza per Mourinho, per il suo arrivo ritorno a Milano nella sfida di Champions con il Milan. Sono alcune centinaia le persone che hanno confermato su Facebook la loro presenza oggi alle 18 a San Siro. All’inizio erano un centinaio, ora sono già oltre 250. La bacheca on line dell’evento è la testimonianza di un amore grande quanto uno scudetto, una Champions League e una coppa Italia messe insieme. «Vorrei ringraziarti - gli scrive uno dei tifosi, Pietro Mundo - per come hai difeso l’Inter nella melma del servilismo italico e per come ci hai resi la squadra più temuta al mondo. Obrigado Josè, vinci anche ’sto derby, conquista casa tua, San Siro». Per un altro supporter nerazzurro, Gianni Solazzo, Mourinho resta «sempre nei nostri cuori», mentre secondo Gian Vito Cafaro «tu ci hai portato nella storia. Mio padre con Herrera, io con Mourinho». Ma non tutti i messaggi sono di questo tenore. «Ci sono state persone - spiega la promotrice - che si sono iscritte all’evento soltanto per rendere sgradevole questo tipo di incontro. Alcuni hanno minacciato di presentarsi all’appuntamento non per accogliere Mourinho ma per fare altro. Inoltre ci sono stati degli attacchi stupidi contro di me». I cambiamenti di programma del Real Madrid le stanno dando qualche problema. «Modificano il percorso e gli orari - spiega - creandoci delle difficoltà organizzative. Ma noi non molliamo».