Torna la neve e arriva il vento Nuovi disagi sulle autostrade liguri

Ancora neve e ancora disagi ieri sulle autostrade liguri. Sulla A6 Torino-Savona, tra Mondovì (Cuneo) ed Altare (Savona), i mezzi pesanti per gran parte della giornata sono stati fermati dalla Polizia Stradale, radunati nelle aree di sosta e fatti ripartire in convogli di 40-50 mezzi preceduti da staffette della Polizia e da vari spazzaneve. Le auto sono state fermate dalle pattuglie e gli agenti controllavano se ci fossero a bordo le catene. Neve anche fra sulla Genova-Gravellona Toce tra Masone e Ovada, tormenta sui monti dell’Appennino ligure in provincia di Genova, in Val d’Aveto e in Val Fontanabuona, al confine con l’Emilia, oltre i 900 metri di quota, con 10 centimetri di neve nella piana di Rezzoaglio e 90 a Rocca d’Aveto. neve anche sulla A15 Parma-La Spezia tra Fornovo e Pontremoli e sulla Torino-Savona tra Niella Tanaro e Altare. Transito con obbligo di catene a bordo al Colle di Tenda. Solo nel tardo pomeriggio ieri è stato tolto il blocco ai mezzi pesanti sulla A6 Savona-Torino. La Polstrada di Mondovì raccomandava comunque la massima prudenza, e di portare al seguito le catene o di montare i pneumatici da neve. Nevicate anche al passo del Melogno dove, da ieri mattina, sono caduti dai 20 ai 30 centimetri di coltre bianca, e nel Sassellese. Vento forte, invece, sull’intera tratta dell’Autofiori, anche se non sono state introdotte prescrizioni per telonati e furgonati.